Doomscrolling, le notizie negative che ci catturano.

Ai giorni nostri siamo bombardati di informazioni di ogni tipo e la cosa, se da una parte è molto utile per tenerci aggiornati, dall’altra presenta delle controindicazioni. 

Già dalla prima mattina tutti noi siamo soliti controllare il telefono e vedere le nostre notifiche, social network, mail ecc… per rimanere sempre connessi ed aggiornati. 

Purtroppo però sempre più spesso le notizie tendono ad essere negative e questo fenomeno che ci spinge a controllarle compulsivamente si chiama ”Doomscrolling”.  

Le notizie negative sono sempre più frequenti e riguardano la quasi totalità delle informazioni. Complice anche questo periodo di pandemia dove lo svago è stato ridotto ai minimi termini, uno dei pochi contatti con il mondo esterno nell’ultimo periodo è stato proprio internet che, con le sue news, ci ha tenuti incollati e vicini seppur a distanza.

Le conseguenze di questa sovra informazione possono essere molteplici come ad esempio la depressione e l’ansia che oramai ci accompagna.

Allora qual è la soluzione?

Sicuramente un bel periodo di detox da tutti i device, un ritorno alle origini come quando non eravamo super connessi. Le vacanze estive potrebbero essere una soluzione, tenere quindi da parte cellulare e godersi il mare, l’aria di montagna o una bella gita in collina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su